lunedì 15 agosto 2016

roll di zucchina con crema di avocado


Un'idea fresca e gustosa per uno spuntino o come aperitivo!!! 




roll di zucchine con crema di avocado

1 zucchina
mezzo avocado maturo
1 carota
mezzo cetriolo
2 coste di sedano tenere
il succo di mezzo limone
1 pizzico di sale

Tagliare a strisce sottili la zucchina con l’aiuto di un pelapatate. Frullare l’avocado con un pizzico di sale e il succo di limone.
Pulire le verdure e tagliarle a piccoli bastoncini sottili.

Stendere le strisce di zucchina su un piano e mettere un po’ di crema di avocado sulla prima metà, aggiungere qualche bastoncino di sedano, carote e cetriolo. Arrotolare la zucchina e decorare con alcune foglie tenere di sedano.

martedì 2 agosto 2016

frittata di ceci al basilico


Un'idea semplice per un pasto leggero, nutriente, buono e perchè no, anche bello!!





frittata di ceci con basilico fresco

100 gr di farina di ceci
acqua q.b.
1 pizzico di sale
5 rametti di basilico fresco
olio extravergine di oliva

Mettere la farina di ceci in una ciotola, incorporare poco alla volta l'acqua, avendo cura di mescolarla bene con una frusta, fino ad ottenere una pastella liscia, consistente ma abbastanza fluida. Lasciare riposare per circa 1 ora. Incorporare il sale e il basilico lavato e tagliato sottile, mescolare bene.
Scaldare una padellina di ghisa o antiaderente con poco olio, mettere qualche cucchiaiata di pastella, lisciare l'impasto per ottenere una sottile crepe. Non appena appaiono delle bollicine sulla superficie girare e continuare la cottura sull'altro lato.
Servire con un insalatina di songino, carote, qualche pinolo e condita con del succo di limone.


lunedì 27 giugno 2016

crema alla barbabietola con riccioli croccanti di carota


Un antipasto fresco e pieno di colori per rallegrare le cene estive.






crema di yogurt e barbabietola con riccioli di carote

150 gr di yogurt di soia al naturale
1 piccola barbabietola cotta
1 cucchiaio di aceto di mele
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
1 pizzico di sale
1 carota
1 ciuffo di germogli freschi di alfa alfa

Frullare lo yogurt con la barbabietola, l’aceto, l’olio e il sale fino ad ottenere una crema liscia.
Pulire la carota e con l’apposito attrezzo fare dei riccioli.
Distribuire la crema in due bicchieri e decorare con i riccioli di carota e un ciuffetto di germogli di alfa alfa.
Nota: se si preferiscono i riccioli di carota più morbidi si possono marinare con succo di limone per qualche minuto.

mercoledì 16 marzo 2016

tagliatelle allo zafferano con funghi shitake freschi


E' la ricetta delle prime volte, è la prima volta che faccio la pasta fresca allo zafferano, la prima volta che preparo delle tagliatelle e la prima volta che acquisto i funghi shitake freschi. Ho scelto di mantenere questa ricetta molto semplice per non coprire il gusto dello zafferano e la freschezza di questi funghi che ho sempre utilizzato secchi. Sono buonissimi!!




tagliatelle allo zafferano con funghi shitake

300 gr di semola di grano duro
150 ml di acqua
1 bustina di zafferano
1 pizzico di sale
1 vaschetta di funghi shitake freschi
olio extravergine di oliva
shoyu
sale marino integrale

Mettere in una ciotola la semola di grano duro, aggiungere 1 pizzico di sale e la bustina di zafferano, mescolare bene. Unire l'acqua e impastare fino ad ottenere un panetto sodo ed elastico. Lasciare riposare circa 30 minuti coperto.

Pulire e tagliare a listerelle i funghi shitake e saltarli in padella con olio e shoyu secondo i gusti, circa 2 o 3 cucchiai. Cuocere per circa 5 minuti.

Stendere l'impasto su un piano infarinato, deve risultare molto sottile. Io ho utilizzato la macchina per la pasta. Tagliare le tagliatelle con un coltello o con la macchina.
Cuocere le tagliatelle in acqua leggermente salata per circa 5 minuti. Scolare e condire con i funghi shitake saltati in padella.



domenica 13 marzo 2016

cheese cake vegan salata con riccioli di carote e germogli di alfa alfa


Devo ringraziare Giulia Giunta, food blogger e chef vegana, di La mia cucina vegetale per questa meravigliosa ricetta per fare la cheese cake in versione salata. Io come al solito ho fatto delle piccole modifiche secondo i miei gusti e questo è il risultato. Potete utilizzare i germogli che preferite, meglio se autoprodotti, così sarete sicuri della loro freschezza.






cheese  cake vegan salata con riccioli di carota e germogli di alfa alfa

ingredienti per 4 porzioni individuali

250 gr di tofu
80 gr di olive verdi denocciolate
1/2 cipolla
olio extravergine di oliva
sale marino integrale
6 fette biscottate
2 cucchiai di olio
1 cucchiaio di latte di soia
2 carote
1 manciata di germogli freschi
4 coppa pasta dal diametro di 6,5 cm


Frullare le fette biscottate, metterle in una ciotola e aggiungere l'olio e il latte vegetale. Amalgamare il composto e distribuirlo nei quattro coppa pasta appoggiati su 4 piattini, premere bene il composto. Lasciare solidificare in frigorifero.
Pelare le carote e ricavarne dei riccioli con lo spiralatore di verdure, mettere in una ciotolina e condire con olio e un pizzico di sale.
Fare bollire il tofu  in acqua leggermente salata  per 5 minuti, scolare e lasciare raffreddare. Pulire e tagliare la cipolla, cuocerla in padella con poco olio e un pizzico di sale per 5 minuti. Frullare il tofu, la cipolla ammorbidita, le olive e due cucchiai di olio fino ad ottenere una crema omogenea.  Versate la crema di tofu e olive sopra la base di fette biscottate, pressare bene e livellare la superficie con un coltello. Lasciare riposare le cheese cakes 30 minuti circa in frigorifero, rimuovere delicatamente i coppa pasta e guarnirle con dei riccioli di carota e una cucchiaiata di germogli freschi. Io ho utilizzato germogli di alfa alfa autoprodotti.


palline di frutta secca e cioccolato fondente


Questa ricetta l'ho travata sul libro "Più ricette sane meno ricette mediche" di Federica Gif di Mipiacemifabene. Non avevo mai fatto dei dolcetti con la frutta secca frullata, ho fatto delle piccolissime modifiche alla ricetta originale e devo dire che il risultato è ottimo!! Sono piaciute tantissimo!! Per un fine pasto goloso o per uno snack pieno di energia!!




palline di frutta secca con cioccolato fondente

50 gr di uvetta
80 gr fichi secchi
6 datteri
2 cucchiai di granella di nocciole tostate
1 pizzico di sale
40 gr di biscotti al cacao
80 grammi di cioccolato fondente
2 cucchiai di granella di pistacchio

Mettere nella tazza del mixer l'uvetta, i datteri, i fichi secchi, la granella di nocciole e il pizzichino di sale. Tritare fino ad ottenere un impasto omogeneo, aggiungere i biscotti sbriciolati. Formare delle palline e lasciare riposare. Sciogliere a bagno maria il cioccolato fondente, immergere le palline di frutta secca. Mettere le palline su una vassoio foderato con carta da forno e guarnirle con la granella di pistacchi. Lasciare indurire in frigorifero per 30 minuti prima di consumare.

domenica 6 marzo 2016

budino al cacao con latte di riso e pera caramellata al malto


Il budino al cacao è per me un ricordo d'infanzia, mi ricordo il profumo di cacao, l'attesa per togliere il budino rimasto nella pentola e il rumore del cucchiaino che batteva sulle formine di alluminio. 





budino al cacao con latte di riso e pera caramellata al malto

500 ml latte di riso
2 cucchiai di cacao amaro in polvere
1 cucchiaio di amido di mais
1/2 cucchiaino di agar agar
20 gr di cioccolato fondente
1 cucchiaio di malto di riso
1 pizzico di sale

1 pera grande
2 cucchiai di succo di mela o acqua
2 cucchiai di malto di riso
1 pizzico di sale

Mettere in una pentola il latte di riso e aggiungere il cacao, l'amido di mais, l'agar agar e il pizzico di sale. Mescolare bene e portare a bollore, aggiungere il cioccolato fondente e il malto e cuocere per un paio di minuti. Versare il budino in 4 coppette individuali.

Sbucciare e tagliare la pera a pezzetti sottili, metterla in una padella insieme al succo di mela o acqua, il malto e un pizzichino di sale. Cuocere per circa 15 minuti, la pera deve risultare caramellata, morbida e asciutta. Guarnire le ciotoline di budino con la pera e lasciare raffreddare.

venerdì 26 febbraio 2016

torta cremosa al cioccolato


Un cuore cremoso per allietare il palato delle persone a noi care!!! Ho utilizzato il latte di mandorle perchè grazie al suo contenuto di grasso sono riuscita ad ottenere una buona cremosità.





cuore romantico alle mandorle, cioccolato fondente e bacche di goji

per una tortiera ad anello da cm 16
150 gr di frollini vegan senza olio di palma
2 cucchiai malto di riso
1 cucchiai olio di girasole
1 cucchiaio latte vegetale a scelta

500 ml di latte di mandorle
100 gr malto di riso
1 cucchiaio abbondante di amido di mais
1 cucchiaino abbondate di agar agar in polvere
1 pizzico di sale

sabato 20 febbraio 2016

ravioli con zucca e radicchio


Ravioli a forma di cuore ripieni di zucca, radicchio e tanto amore!!! Che soddisfazione preparare la pasta in casa!!







ravioli a forma di cuore ripieni di zucca e radicchio

per circa 8 ravioli grandi

150 gr di semola di grano duro
75 ml di acqua
1 pizzico di sale
1 pizzico di curcuma per il colore
¼ di zucca delica cotta al forno
2 cespi di radicchio lungo
1 pezzetto di cipolla rossa
olio extravergine di oliva
sale marino integrale
shoyu
granella di pistacchi per guarnire
1 taglia biscotti grande a forma di cuore

mercoledì 20 gennaio 2016

biscotti con farina di avena


Semplici biscotti buoni da consumare in ogni momento della giornata, la farina di avena li rende leggeri e croccanti.





biscotti con farina di avena

150 gr di fiocchi d'avena
una manciata di nocciole tagliate a coltello
una manciata di uvetta
40 gr di olio di girasole
50 gr di malto di riso
1/2 cucchiaino di cannella in polvere
1 cucchiaio di lievito cremortartaro
1 pizzico di sale
latte di riso o soia q.b.

Mettere i fiocchi d'avena in un frullatore e ricavarne una farina grossolana. Mettere la farina d'avena ottenuta in una ciotola insieme alle nocciole, uvette, lievito, cannella e sale. Mescolare gli ingredienti e aggiungere l'olio, il malto e qualche cucchiaio di latte vegetale. Amalgamare bene il composto.
Con l'aiuto di un cucchiaio mettere dei mucchietti di composto su una teglia ricoperta da carta da forno, schiacciare con le mani e infornare a 180 per circa 15 minuti. Fare raffreddare bene prima di toglierli dalla teglia.